I nostri potenti droni sono impiegati anche alla lotta biologica della Piralide del Mais.

Le popolazioni di Piralide si dividono in ecotipi:

  • Monovoltini: (I° generazione/anno)
  • Polivoltini: (II° o più generazioni/anno fino a 6)

In Pianura Padana è stata dimostrata la presenza sia di ecotipi monovoltini sia polivoltini, con predominanza dei secondi.

Per seguire il ciclo dell’insetto in rapporto alla fenologia del mais è FONDAMENTALE il monitoraggio in campo (ovature, stadio larvale).
Questa tecnica di monitoraggio (compresa nella nostra offerta effettuata da tecnici specializzati del settore) è l’unica che permette di programmare efficacemente lo sgancio da drone del TRICHOGRAMMA BRASSICAE con diversi giorni di anticipo.

Ci sono altre due tecniche di monitoraggio (Trappole luminose e Trappole feromone) ma purtroppo nel momento in cui evidenziano la presenza di adulti non forniscono l’anticipo necessario per programmare lo sgancio, in quanto si deve presupporre che l’adulto individuato possa aver già deposto le uova.

In base alla dimensione delle larve individuate nella fase vegetativa del mais è possibile programmare lo sgancio.
La presenza anche di un solo individuo ad uno stadio larvale più avanzato comanda la programmazione dell’intervento.

Gli adulti della piralide si concentrano e passano la maggior parte del tempo dove c’è vegetazione erbacea (microclima favorevole).

I maschi compaiono qualche giorno prima delle femmine e vivono circa 10gg. L’attività degli adulti è crepuscolare e notturna ed è favorita da temperature tra i 18 e i 24°C.
Le femmine si accoppiano dopo 2-3 giorni dallo sfarfallamento e ovidepongono per 1-2 settimane.Ogni femmina può deporre 1-2 oviplacche per notte.

La scelta della posizione dipende da fattori semiochimici. Le ovature vengono deposte sul lato inferiore della foglia in prossimità della nervatura mediana o sulle brattee della spiga (II generazione).

Le femmine preferiscono le piante più alte (I° generazione) o le foglie della spiga e quelle sopra e sotto di essa.
Incubazione da 3 a 15 gg a seconda della temperatura.
Mortalità elevata in caso di bassa umidità relativa o distacco delle ovature con venti caldi o forte escursione termica giorno/notte.

Comportamento delle larve di I° generazione:

Le larve neonate cercano rifugio nelle foglie arrotolate all’apice dello tocco
• Le larve si nutrono nell’apice fino alla III-IV età, talvolta spostandosi nella nervatura mediana delle foglie già distese
• Le larve di IV-V età entrano nello stocco e scavano gallerie all’interno del midollo fino ad impuparsi.
• Se il mais è più basso di 40cm (indicativamente) le larve neonate non trovano condizioni ideali per svilupparsi e muoiono
• DIMBOA e altri fattori biochimici riducono lo sviluppo e l’attività delle larve nelle piante più giovani

Comportamento delle larve di II° generazione:

  • Le larve neonate si nutrono del polline all’ascella delle foglie, delle brattee, delle sete
    • Le larve più mature penetrano nel tutolo, nel peduncolo e nello stocco dove completano lo sviluppo
    • Le larve mature di V età se entrano in diapausa si portano verso la base della pianta
    • Le larve mature se non entrano in diapausa si incrisalidano nello stocco o nel tutolo

Il nostro piano di lavoro:

  • Ordine capsule in base alla superficie in ha da trattare
    • Dal mese di giugno monitoraggio in campo da parte di tecnici specializzati
    • Analisi della presenza della piralide e programmazione dell’intervento
    • Programmazione spedizioni in catena del freddo
    • Sopralluogo delle aree da trattare e valutazione del piano di volo
    • Trattamento di ca. 100 ha/gg
    • Sopralluogo post-trattamento per verifica qualità dell’intervento

La nostra strumentazione 3.0:

2 Droni dotati di:
• Tramoggia con serbatoio (1500 capsule-12ha)
• Ground Station per pianificazione del volo
• Schema di sgancio georiferito

Il nostro team:

Davide Diotalevi: Amministratore – Imprenditore Agricolo
Niccolò Ubalducci: Amministratore – Perito Agrario
Diego Vagnini: Dott. Agronomo
Damiano Pagnini: Dott. Agronomo
Tecnici specializzati De Sangosse Italia

 

Contattaci per un preventivo gratuito e una consulenza professionale.